Ricerca DURHAM per Durex
334
post-template-default,single,single-post,postid-334,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-16.6,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.1,vc_responsive

Ricerca DURHAM per Durex

Ricerca DURHAM per Durex

Considerazioni psico-sessuologiche sui dati della ricerca della Durham University “I rapporti di coppia e la tecnologia“

Dal punto di vista psico-sessuologico possiamo dire che emergono alcuni dati significativi:

STATUS  DELLA COPPIA

Le coppie intervistate hanno un’ età compresa tra i 18 e 55 anni, sono eterogenee per status socio/culturale,  hanno una relazione  di discreta durata

(di almeno un anno), convivono e dormono nello stesso letto : sono coppie a tutto tondo.

SFERA SESSUALE E RELAZIONALE DELLE COPPIA   

Possiamo ipotizzare che le coppie intervistate siano discretamente felici, consapevoli di ciò che possiedono come coppia , dei propri punti di forza e di debolezza , di ciò che potenzialmente potrebbero migliorare.

Sono coppie che hanno ruoli e compiti precisi all’interno dello spazio domestico, e condividono un tempo  dedicato ai mezzi tecnologici.

Hanno una   rete sociale esterna creata e mantenuta anche dai social network quali Facebook o Twitter.

USO DELLA TECNOLOGIA  NELLA COPPIA

La tecnologia fa parte della vita di ogni coppia intervistata, la utilizzano quotidianamente, riveste un ruolo importante e sembra impossibile rinunciarvi.

Lo smartphone rappresenta  un importante mezzo di comunicazione e di contatto con il partner  sia per ricevere che per mandare messaggi.

Lo smartphone è uno strumento funzionale e indispensabile per facilitare e mantenere il contatto con il proprio partner.

Lo smartphone ha anche una funzione di connessione con una moltitudine di persone , amici colleghi e conoscenti.

( BEDTIME ROUTINE ) : ABITUDINI EROTICHE   DELLA COPPIA

La tecnologia entra in modo dirompente nell’alcova della coppia:

– il 40% delle coppie intervistate ha  ritardato ad avere rapporti sessuali  a causa della tecnologia (  smartphone, tablet e pc)

-1/3 delle coppie ha   risposto al cellulare  durante il rapporto sessuale.

Nel talamo l’utilizzo della tecnologica compromette l’intimità e il desiderio  sessuale , penalizzando la frequenza e la gestualità affettiva.     I dispositivi digitali impattano negativamente sulla vita sessuale , sono veri e propri killer della passione e dell’interesse erotico/sessuale di molte coppie.

Lo smartphone rappresenta l’intruso per eccellenza, l’amante visibile , tollerato pur criticato da entrambi i partner della coppia.

Lo smartphone ritarda ma anche distrae le coppie dall’intimità erotica.

Nell’era della tecnologica sono cambiate le priorità .                                                               

Ma lo smartphone diventa anche oggetto erotico in quanto usato nella intimità per filmare momenti sessuali alfine di  aumentare la temperatura erotica del momento …”

  • Infatti il 27% delle coppie intervistate dichiarano di aver filmato l’attività  sessuali

( insieme o tramite skype)

  • Il 40% ha inviato  proprie foto sessuali su smartphone
  • 2/3 hanno  inviato  sms intriganti/ rischiosi  al proprio partner attraverso lo smartfone.

La tecnologia  fa parte della vita di ogni coppia , riveste un ruolo importante e sembra impossibile rinunciarvi,

condiziona significativamente il rapporto , ha effetti benefici in quanto  permette di sentirsi sempre  vicini all’altro  riducendo le distanze durante la giornata lavorativa , favorisce la condivisione di pensieri erotici ed emozioni attraverso l’invio di foto e   sms anche hot, il partner è raggiungibile in qualsiasi momento e per ogni necessità.

Ciò determina maggiore vicinanza.

CLOSING DOWN

Le coppie intervistate hanno  piena consapevolezza del significato e della funzionalità della tecnologia all’interno della coppia, hanno piena consapevolezza dei condizionamenti positivi e negativi dello strumento.

CONSIDERAZIONI

La ricerca evidenzia un cambiamento significativo della coppia rispetto agli strumenti tecnologici.

La tecnologia ha avuto un impatto dirompente , fa parte della loro vita e ne  condiziona fortemente i comportamenti e  le abitudini   nella sfera erotica /sessuale ma anche relazionale.

Alcuni di questi  comportamenti pur criticati , sono diffusi e largamente accettati da entrambi i partner della coppia .

Tutte le coppie  seguono gli stessi modelli di utilizzo della tecnologia.

Un processo che non è indolore, le contraddizioni che nascono possono essere fonte di nuovi modelli di vivere in coppia ma che in alcuni casi possono anche cagionare tensioni e conflitti.

Questo percorso di cambiamento ma anche di tentativo di integrazione nella loro vita  della tecnologia richiede un dispendio energetico importante per trovare dei nuovi equilibri tra lo spazio interno ed esterno della coppia e modi di essere.

 Lo strumento tecnologico viene vissuto con una certa ambivalenza , i modelli di riferimento passati , dove la coppia era una entità unica ed esclusiva non sembrano più funzionare.

Oggi ogni coppia deve misurarsi con l’oggetto tecnologico, “l’ intruso” che facilita e mantiene la relazione della coppia, il partner  è sempre vicino, raggiungibile e ciò rassicura e conforta;

erotizza l’incontro se viene usato per filmare/fotografare momenti di passione e non  

ma  è anche un “intruso “che ostacola , confligge in quanto ritarda , penalizza la disponibilità e la frequenza erotica;

divide perché favorisce la connessione con altri , amici colleghi possibili conoscenti , sempre a portata di mano , rende tutto più fruibile e immediato.

Mal gestito determina fenomeni di “addiction” , di dipendenza da contatti interpersonali che riducono il desiderio e la disponibilità verso il partner ma anche e soprattutto ha obbligato le coppie a ripensare al concetto di intimità e di esclusività della relazione di coppia  nella sfera erotica /sessuale.

Come può affrontare la coppia questa nuova complessità ?

Innanzitutto occorre  rivalutare e dare valore al contatto esclusivo con l’altro nel momento in cui sei con l’altro.

L’esclusione di  ogni possibile distrazione rende più magico l’intimità erotica con il partner.

Disconnettersi per connettersi con il tuo Lui/Lei  con il quale hai deciso di condividere proprio uno  “specifico tempo “, amplifica l’emozione che vivi in quel momento.

Un tempo “dedicato “ ,  poco o tanto che sia , dove la preziosità di stare insieme diventa un valore.

È importante imparare a gestire al meglio la tecnologia , riconoscendo i potenziali pericoli e pregi.

Un uso sapiente migliora la qualità del rapporto di coppia.

E la nuova applicazione di durexlabs ha proprio questa finalità:

“turn off to turn on”, spegnere per accendere il desiderio erotico.

Laura Rivolta
supportotecnico@web-communication.it
No Comments

Post A Comment