La sicurezza di sé è la chiave del successo
364
post-template-default,single,single-post,postid-364,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-16.6,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.1,vc_responsive

La sicurezza di sé è la chiave del successo

La sicurezza di sé è la chiave del successo

Ho 23 anni e non ho ancora un ragazzo,  nessuno mi guarda forse perché sono molto timida, mi sento sempre impacciata quando sono ovunque, all’Università, al bar o in discoteca, . Mi sento triste e anche se non sono brutta,  vedo le mie amiche che sono meglio di me, più attraenti e affascinanti e non so proprio cosa fare. Giulia…

Diciamocelo …anche la beata gioventù, porta con sé complessi e difficoltà e Giulia come tante giovani ragazze lo confermano.

Essere giovani è una esperienza meravigliosa se narrata da adulti, quando si è nel guado ci si misura ogni giorno con sentimenti contrastanti di inadeguatezza da una parte e di desideri forti dall’altra.

Si desidera piacere,  sentirsi più disinvolte e sicure di sé ma ahimè l’inesperienza alla vita,   alla conoscenza di sé e degli altri, rendono spesso difficile il percorso di maturazione e quindi di trasformazione da bruco a farfalla…

E così si temono i giudizi altrui, si diventa dipendenti da questi, si cercano conferme dagli altri, si rimane avvitate su pensieri negativi e ogni energia buona viene persa.

Tante ragazze faticano ad accettare il proprio corpo, chi ha il complesso del peso, chi del seno per talune troppo piccole per altre troppo grande, chi di un dettaglio del volto che vedono eccessivo e accade che il proprio  sguardo, critico e severo  si posi sull’altro”, le amiche, le altre  che si percepiscono  migliori.

E si pensa che il “difetto” fisico sia responsabile del proprio impaccio sociale, della difficoltà di trovare il ragazzo e altro ancora.

E così sarà proprio questo vissuto negativo che determinerà nella giovane ragazza, comportamenti o atteggiamenti, modi di fare che porteranno all’insuccesso.

E allora come affrontare i complessi, i disagi legati a questa fase della vita, unica e ricca di potenzialità che devono essere plasmate?

È fondamentale imparare ad accettare se stessi, a riconoscere i propri punti di forza e valorizzarli al massimo, lavorando in modo costruttivo su ciò che si desidera migliorare.

La sicurezza di sé, parte proprio da questo, ed una ragazza sicura è più seduttiva e quindi diventa più attraente al proprio sguardo e a quello altrui.

Come fare?

Decidiamo di agire, di essere protagoniste attive del nostro cambiamento , iscriviamoci al corso di gag , di acqua gym ma anche ad un corso di teatro e perché no anche ad un mini corso di make up.

Anche ad un corso pomeridiano di psicologia, su come migliorare la propria autostima …Esperienze tutte, che porteranno a valorizzare se stesse e a riconoscerci   il valore della propria unicità.

Laura Rivolta
supportotecnico@web-communication.it
No Comments

Post A Comment